Il Phon

Il Phon è un elemento essenziale per la cura della propria persona e per essere sempre presentabili in ogni circostanza. L’alternativa ad acconciarsi i capelli in autonomia è quella di andare dal parrucchiere ogni volta che se ne ha la necessità, ma questa opzione si rivela veramente molto dispendiosa sia in termini temporali che economici.

La scelta migliore per non restare mai senza la giusta acconciatura, è quella di acquistare un phon professionale o semi professionale per riuscire ad essere autonomi e indipendenti in ogni circostanza: ne esistono tanti modelli, pensati per tutti i tipi di capelli e per tutte le necessità che nel quotidiano si propongono.

Come sceglierlo? Più un asciugacapelli si avvicina alla qualità professionale degli strumenti utilizzati dai professionisti, i parrucchieri per l’appunto, tanto più i risultati ai quali puntare saranno migliori. Un asciugacapelli di tipo professionale, ben costruito e con una potenza sufficiente per garantire risultati in tempi ottimali, sarà comodo da tenere a casa propria per utilizzarlo in ogni situazione, senza spendere soldi né tempo in fila al parrucchiere.

In commercio esistono molte tipologie di phon professionali e non: a seconda della tipologia di capelli, infatti, esistono modelli più appropriati rispetto ad altri. Un esempio: i phon agli ioni, in grado di favorire un’asciugatura veloce in termini di tempo e prestante dal punto di vista del risultato finale. Esiste, insomma, un phon per ogni situazione, a partire dai comodissimi phon da viaggio, ideali per chi è solito spostarsi di frequenza, fino ai mastodontici asciugacapelli professionali, ampi e pratici da tenere in mano per sbizzarrirsi con la propria chioma.

Professionale non necessariamente significa costoso: molti dei marchi più noti in questo settore, infatti, propongono linee economiche ma nonostante tutto con prodotti di fascia professionale, rendendo accessibile a tutti uno strumento così prezioso e utile per essere sempre al top.

Potenza, affidabilità, praticità nell’uso e soprattutto stabilità, sono le qualità principali da considerare nella scelta di un phon: non occorre accontentarsi per creare il proprio salone di bellezza, bisogna puntare al meglio!

Le migliori marche di piastre per capelli

Di piastre per capelli ne esistono davvero tante, con prezzi e caratteristiche diverse: per non rovinare i capelli scegliendo soltanto in base al costo ridotto, ecco di seguito alcune delle marche migliori sulle quali contare per stare sicuri di avere lo strumento migliore.

GHD

Questa è una marca che probabilmente avrai sentito dire anche dal tuo parrucchiere: GHD produce piastre per capelli professionali, costruite in maniera molto curata e con materiali ottimi. Ceramica e titanio in primis, spesso unite a ionizzatori in grado di eliminare l’effetto crespo. Le caratteristiche principali della piastra GHD comprendono impugnature ergonomiche, ovvero pensate per far sì che la tua mano non si stanchi mai, e il sistema TriZone: in sostanza si tratta di una tecnologia che fa sì che la piastra mantenga una temperatura costante e ottimale durante il tuo styling. La marca propone modelli molto curati anche dal punto di vista del design, molto belli e particolari.

Remington

Le piastre per capelli proposte da Remington Products sono molto valide e caratterizzate da una serie di prezzi davvero convenienti: la marca produce modelli pensati un po’ per tutte le necessità, si passa dalle piastre per capelli più compatte e strette, ottime soprattutto per chi si trova spesso a viaggiare e ha bisogno di una piastra facile da mettere in valigia, alle piastre più larghe e “massicce” per chi ha i capelli molto lunghi e folti. Le piastre Remington sono realizzate principalmente in ceramica, un materiale delicato per i capelli e molto valido: sono buone non solo per creare il classico effetto liscio, ma anche per “smuovere” e arricciare.

Philips

Philips è una marca conosciuta in tanti settori, soprattutto per i prodotti che realizza dedicati alla cura della persona: per quanto riguarda le piastre per capelli, Philips produce modelli sia per un uso domestico che per un uso professionale. La qualità delle piastre Philips è molto buona a partire dai materiali impiegati per la costruzione, uniti anche a un prezzo molto valido: si trovano piastre in titanio e in ceramica, con dimensioni e temperature pensate per ogni tipo di capello. Le piastre Philips di ultima generazione includono un trattamento alla cheratina per i capelli: questa sostanza è presente già nel nostro corpo ed è la principale responsabile della salute del capello. Utilizzando una piastra Philips alla cheratina i capelli risultano più rinforzati e belli.

Babybliss

L’acconciatura è un po’ il cavallo di battaglia di Babybliss, marca specializzata in bigodini riscaldati e piastre per capelli: ne esistono di tantissimi tipi, sia professionali che pensate per un uso modesto in casa propria. Esistono piastre per capelli di questo marchio appositamente pensate per arricciare o creare boccoli, con sistemi innovativi pensati per la cura del capello: per esempio gli ionizzatori, che consentono di eliminare l’effetto crespo rendendo i capelli molto più lucenti. Tutte le piastre Babybliss sono facili anche da pulire, grazie ai materiali impiegati come ceramica o titanio: questi rivestimenti, infatti, sono pensati per resistere alle alte temperature e basta solo un panno umido per averli sempre puliti e pronti da usare.

Rowenta

Le piastre per capelli Rowenta hanno un design molto particolare caratterizzato da colori, forme e dimensioni che caratterizzano la produzione del marchio: il brand produce sia modelli per professionisti che per le persone che intendono piastrarsi i capelli a casa propria. Ogni piastra permette di regolare la temperatura, dimostrando l’attenzione della casa produttrice per tutte le necessità di ogni tipo di capelli: i materiali dei rivestimenti utilizzati sono principalmente ceramica e titanio, queste piastre sono ottime per capelli un po’ spenti e sciupati. L’azienda integra nei propri prodotti ionizzatori che hanno la finalità di eliminare l’effetto crespo e idratare il capello, facendo inoltre sparire l’elettrostaticità. Le piastre per capelli Rowenta hanno un display LCD dove poter leggere la temperatura e lo stato della batteria: le piastre vengono sempre fornite di accessori, come pochette da viaggio, e nelle istruzioni sono sempre presenti consigli su come utilizzare il prodotto.

Imetec

La linea di piastre per capelli Imetec “Bellissima” offre la possibilità a tutti i tipi di capelli di avere il giusto trattamento: la marca produce non solo piastre ma anche arricciacapelli, caratterizzati da rivestimenti in ceramica o titanio e trattamenti agli ioni o alla cheratina. Una caratteristica molto interessante del brand sta nella particolare attenzione all’ecosostenibilità: le piastre Imetec, infatti, pur essendo molto valide e potenti, con voltaggi pensati un po’ per tutto il mondo, consumano poco. Il marchio garantisce piastre di tutte le forme e tutte le dimensioni: ci sono modelli adatti per curare in particolare le punte, modelli per capelli molto abbondanti e folti, modelli per capelli lisci da volumizzare.

Braun

Le piastre per capelli prodotte da Braun sono molto solide e caratterizzate da una semplicità di utilizzo ottima: tutte le impugnature delle piastre del marchio, oltre a essere isolate per non scaldarsi, sono ergonomiche. Le piastre Braun sono leggere da tenere in mano ma hanno comunque una qualità davvero impeccabile: la marca produce modelli pensati non solo per chi ha capelli sciupati, lisci o mossi, ma anche per chi li ha tinti. Con queste piastre i capelli risultano in piega per molti giorni, grazie in particolar modo all’attenzione per i materiali di rivestimento utilizzati: ceramica, in primis, e titanio. Le piastre per capelli di casa Braun non solo lisciano, ma smuovono e arricciano: sono caratterizzate da prezzi accessibili e sono studiate per accontentare i bisogni sia dei professionisti che degli utenti alle prime armi.