07/03/2019

Caro Diario,

è Striscetta che ti scrive! Oggi sono stata in Pediatria a Corato con la mia amica Clarabella.

Quando siamo arrivate ci hanno chiesto di attendere la fine delle visite che si sono protratte molto più del solito per motivi interni.

Abbiamo così sostato nel corridoio dove vengono effettuate le visite di controllo e abbiamo incontrato Elio – Luigi e “solo” Luigi.

(…) Elio- Luigi che ci ha raccontato della scuola ed io, non capivo nulla, così mi sono fatta spiegare un po’ di nozioni interessanti sull’Egitto e gli avverbi, cose da grandi insomma, per me davvero incomprensibili però Elio mi ha detto che come clown sono proprio brava! (Almeno questo!) Poi per prendermi la rivincita ho cominciato con gli indovinelli, ma Clarabella gli suggeriva le risposte senza che io me ne accorgessi! Uff! (…)

Verso le 11.30 sono finite le visite e ci hanno fatto finalmente accedere alle stanze. Nella prima c’era un neonato che dormiva e così abboiamo potuto chiacchierare con la mamma molto preoccupata ed anche triste poiché nessun parente, dato la lontananza riusciva a star loro vicino; nella seconda, abbiamo incontrato due nostre vecchie conoscenze e il piccolo Super – man, abbiamo cantato, e ci siamo presi in giro all’infinito… le mamme erano molto affiatate tra loro e si respirava armonia.

(…)

Nell’ultima stanza vi era una bimba di 3 mesi ed un bimbo di quasi 5 anni, particolarmente irrequieto, ma con i nostri super poteri siamo riuscite un po’ a incantarlo… è arrivato il carrello della mensa e abbiamo dovuto iniziar il giro dei saluti, velocemente perché erano già tutti impegnati a mangiare.

Anche se un po’ tutto di fretta, anche questo viaggio ci carichiamo dei sorissi!

Alla prossima,

Striscetta!