Bilancio delle attività 2019

Il 2019 è stato un anno particolarmente ricco di fermate per il nostro Treno … che porta sorrisi:

Al Carcere di massima sicurezza di Trani: i nostri clown hanno allietato tantissimi bambini durante il tempo di attesa che li separava dai propri papà, nonni e zii. Un commento bellissimo dal comandante è stato: “…vedendo i bambini giocare e sorridere, anche i detenuti sono molto più sereni”, parole che da sole ci hanno ripagato e resi felici del nostro operato.

Nelle strutture consorzio Metropolis (Molfetta): rispetto agli anni precedenti abbiamo avuto molte più richieste di fermate da più strutture facenti capo il Consorzio … richieste alle quali, grazie ai nostri clown volontari, abbiamo risposto col solito entusiasmo; più precisamente siamo stati 5 volte dai nonni residenti nella RSA Padre Kolbe; 1 volta nella RSSA Madre Teresa di Calcutta; 2 volte dai bimbi e ragazzi che alloggiano presso la struttura Arcadia, in occasione anche del primo loro anno di attività;

Nella RSA ELLEUNOCOMPASS (Andria): Come “il primo amore non si dimentica”, anche per la prima RSA in cui siamo entrati all’inizio del nostro viaggio vale la stessa frase. I nonnini di questa RSA ci hanno accolto per altre 3 volte durante il corso di quest’anno.

Presso l’A.T.A.D. “Il Pineto” (Trani): i ragazzi del Pineto, ormai nostri grandi amici, ci hanno accolto presso la loro struttura per ben 4 volte, in conclusione di un bellissimo progetto iniziato nel 2018) e che ci ha permesso, non solo di presentare la figura del “clown”, ma anche di contribuire a farli sorridere ed a far emergere la loro parte nascosta e migliore.

Nella Casa di Riposo Villa Bassi (Trani): le nonnine che dimorano qui ci avrebbero voluto molto più presenti, ma per quest’anno siamo riusciti ad esserci solo 3 volte, all’insegna di canti, balli e poesie! Ci rifaremo l’anno prossimo!

Nella Casa di Riposo Villa Dragonetti (Trani): i nonnini ospiti di questa struttura ci hanno invitato a festeggiare i loro compleanni per ben 2 volte, ma ci hanno anche dato l’onore di festeggiare il nostro secondo anniversario con tutti loro, addirittura organizzando un bellissimo banchetto, dopo aver assistito ad un nostro mini spettacolo.

Nella Villa Guastamacchia (Trani): i nostri clown Grillo Parlante e Clarabella hanno partecipato all’impianto di alcuni alberelli di ulivo … manifestazione che, facendo il giro della nostra bella Italia, aveva fatto tappa anche nella nostra città.

Al Largo Goldoni (Trani): abbiamo collaborato con il Comitato Quartiere di via Andria nel giocare, cantare e ballare con bambini e ragazzi nella piazza di un quartiere periferico della nostra città.

Nelle scuole primarie (Trani e Barletta): ci hanno accolto per ben 3 volte i bambini delle scuole primarie della nostra città, e 2 volte nelle scuole di Barletta, per la promozione della clownterapia, ma anche per la sensibilizzazione delle malattie oncologiche pediatriche. Il risultato è stato entusiasmante e gratificante. In occasione delle festività natalizie una scuola primaria di Trani ci ha voluti per contribuire all’allegria, in occasione della distribuzione dei doni ai loro alunni.

Nella Giornata Mondiale dell’Autismo: in compagnia delle ssociazioni che si occupano di autismo, siamo stati sul piazzale della Cattedrale di Trani per sensibilizzare la cittadinanza alla conoscenza di questa realtà; per l’occasione il nostro naso sempre rosso si è tinto di blu!

Al Mitch’93 (Trinitapoli): come ogni anno, anche quest’anno abbiamo partecipato a questo evento che vede coinvolte molte associazioni di volontariato e autorità pubbliche …. Tutto all’insegna di canti in concerto.

All’Happening del Volontariato (Trani): 4 dei nostri clown volontari sono stati presenti a questo evento organizzato dal CSV San Nicola, dove è stato possibile stare insieme specialmente con gli studenti, confrontarsi e conoscere le diverse realtà del territorio.

Nello Chalet della Villa Comunale (Trani): abbiamo organizzato, nel mese di giugno, una mostra con tutti i disegni e poesie realizzati dai bambini e ragazzi che hanno voluto partecipare alle nostre attività di sensibilizzazione, la mostra, dal titolo “Mi presento, vorrei essere un clown”, ha riscosso grande successo.

Con la Coreo Academy (Trani): la scuola di ballo “Coreo Academy” ci ha invitato ad esser presenti in occasione del saggio finale delle sue allieve svoltosi al Cinema Teatro Impero, dandoci la possibilità non solo di vendere gadget, ma anche di sensibilizzare i presenti alle nostre attività.

Con l’Unitalsi a Margherita di Savoia: abbiamo partecipato all’incontro delle varie sedi locali dell’Unitalsi, per animare la piazza con i nostri colori e i nostri sorrisi. Bellissimo momento l’Uniparty!

Donazione del Sangue: Non potevamo non rispondere alla richiesta di supporto dei nostri amici della Fidas, e ben 4 dei nostri clown si sono resi disponibili a donar, oltre che il sorriso, anche un po’ di sangue per aiutare il prossimo!

Al Festival del Giullare (Trani): come ogni anno, per tutte le serate del “Giullare” i nostri clown si sono alternati al banchetto pubblicitario, e quest’anno, per la prima volta, anche all’accoglienza collaborando con i ragazzi del Servizio Civile del Centro Jobel, che erano vestiti da giullare.

Alla Fiera del Levante (Bari): abbiamo partecipato, mettendo in mostra non solo i nostri gadget, ma anche e soprattutto le nostre attività nel padiglione riservato a tutte le associazioni di volontariato; abbiamo anche avuto modo di conoscere altre realtà e stringere con loro amicizia.

Con Nonno Ascoltami (Barletta): un altro evento ormai annuale a cui i nostri clown partecipano per convincere i nonni ad avvicinarsi e controllare il proprio udito, ma ne approfittano anche per far sorridere i diversi passanti.

Anche con SPI e Auser (Trani): abbiamo partecipato in Piazza Quercia e per le vie della nostra città, in compagnia della Euro Band, con lo SPI (Sindacato Pensionati Italiani) e con l’AUSER alla giornata dedicata ai pensionati.

Alla Parrocchia San Filippo (Barletta): Due nostre clown sono state ospitate in questa chiesa di Barletta per portare ai presenti il messaggio e l’obiettivo di questa “branchia” particolare del volontariato.

Corsi di Formazione Base: abbiamo tenuto ben 2 corsi base, arruolando nel nostro esercito pacifico di clown più di 10 nuovi nasi rossi!

Corso di bolle: un corso di formazione, per migliorare le capacità dei nostri clown, Antonella Vettore ha aiutato i nostri nasi rossi a fantasticare con le bolle e realizzare con loro storielle e personaggi fantastici.

Corso di giocoleria: Michele Diana ci ha aiutato ad affacciarsi al magico mondo della giocoleria con diablos, palline, flowerstic e piatti! Non ci resta che metter in pratica e rivederci al più presto!